Avvisi della settimana

AVVISI  DAL  18  OTTOBRE  AL  1  NOVEMBRE

Sabato 17 Def. Fam. Bernardi Adelmo    ore 18,30
Domenica 18 Per il popolo    ore 8
S. Messa a Casadio    ore 10
Def. Giuseppe    ore 11
Rosario, litanie e Vespro    ore 15,30
Lunedì 19 Def. Guglielmo    ore 18,30
Martedì 20 Def. Pietro, Giorgina e Agostino Piretti    ore 18,30
Mercoledì 21 Def. Bianca Rizzi    ore 18,30
Giovedì 22 Def. Soci Lions e def. Mario Zucchini    ore 18,30
Venerdì 23 Def. Ida    ore 18,30
Sabato 24 Def. Carlo Ferioli    ore 18,30
Domenica 25 Per il popolo    ore 8
S. Messa a Stiatico    ore 10
Def. Ireneo Cavicchi    ore 11
   ore 17
Rosario, litanie, esposizione, canto del Vespro e Benedizione    ore 15,30
Lunedì 26 Def. Bruna e Primo    ore 8
Martedì 27 e Mercoledì 28 Rosario e Comunione    ore 7,30
Giovedì 29    ore 18,30
Venerdì 30    ore 18,30
Sabato 31 Def. Anna    ore 18,30
Domenica 1

TUTTI I SANTI

   ore 8
S. Messa a Casadio    ore 10
   ore 11
S.Messa al CIMITERO e benedizione ai LOCULI    ore 15
  • Domenica 18: Alla Messa delle 11 faremo le PRIME COMUNIONI: invito a cercare di partecipare alla Messa delle 8 per lasciare posto ai famigliari dei comunicandi. E’ la terza domenica del mese.
  • Lunedì 19: alle 20,30 in salone parrocchiale Mons Francesco Cavina terrà un incontro formativo dal tema: “Per me vivere è Cristo”. Per motivi sanitari la presenza è limitata alla previa conferma del parroco della disponibilità di posti a sedere (naturalmente è obbligo l’uso della mascherina). Oggi ricorre il 19° anniversario dell’ingresso del parroco… una preghiera!
  • Domenica 25: alle ore 17 Mons Francesco Cavina amministrerà la Cresima.
  • Domenica 1 e Lunedì 2 novembre: celebreremo 3 SS.Messe al cimitero; ricordo poi che al termine delle Messe delle 15 verranno benedette le tombe (il 1 novembre quelle che sono nei loculi e il 2 novembre quelle che sono per terra). Il lunedì 2 celebreremo anche alle ore 10 al cimitero e alle 18,30 in parrocchia.

PESCA DELLO SGOMBERO: si sta avvicinando la festa di San Martino: possiamo, come ormai tradizione, portare oggetti da casa che ci permetteranno di fare pesche abbondantissime, divertentissime e alla portata di tutti.